Verdure ripiene di ragù: gratinate al forno, gustore e svuota-frigo

Verdure ripiene di ragù: gratinate al forno, gustose e svuota-frigo

Verdure ripiene di ragù: gratinate al forno, gustose e svuota-frigo

Non vi capita mai che, dopo il pranzo della domenica, vi avanzi del ragù? A casa mia succede spesso, perché quando lo preparo tendo sempre a farne una porzione in più, proprio per poterlo riutilizzare il giorno dopo riscaldato. Non so se siete d’accordo ma, secondo me, il giorno dopo è ancora più buono! Pensando a un modo sfizioso di servire il ragù avanzato mi è venuta in mente questa ricetta, che ho sperimentato ed è stata apprezzata da tutta la mia famiglia. Si tratta delle verdure ripiene di ragù. Veloce, leggera e utile per smaltire gli avanzi del giorno prima.

Verdure ripiene di ragù

Si può scegliere tra zucchine, peperoni e melanzane (peperoni e melanzane sono da evitare se non potete assumere solanacee). Oppure, usarle entrambe, per servire un piatto variegato e ancora più saporito. Innanzitutto bisogna avere pronto un ottimo ragù. Qui trovate la mia ricetta della versione light e qui quella del ragù bianco aromatico, ancora più delicato. Per quanto riguarda le verdure, vi consiglio le zucchine o le melanzane, quelle dalla forma allungata. Ma, se vi piacciono, vanno bene anche i peperoni o i pomodori.

Pomodoro ripieno di ragù

Ingredienti

  • ragù, anche avanzato dal giorno prima;
  • una zucchina o una melanzana a testa, oppure mezza zucchina e mezza melanzana, oppure peperoni o pomodori;
  • pangrattato (anche senza glutine, per chi è intollerante);
  • parmigiano reggiano q.b.;
  • olio EVO;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Tagliate le verdure che avete scelto a metà, per il verso della larghezza.
  2. Svuotatele dalla polpa.
  3. La polpa potete tagliarla a piccoli tocchetti oppure ridurla a un trito, utilizzando la mezzaluna.
  4. Salare e pepare a proprio gusto.
  5. Aggiungere la polpa di verdura al ragù.
  6. Aggiungere il parmigiano e, se necessario, un filo di olio EVO. Impastare polpa delle verdure e ragù.
  7. Riempire le verdure precedentemente svuotate con il composto.
  8. Ricoprire il tutto con un sottile strato di pangrattato.
  9. Infornare a 180° per 12-15 minuti o, comunque, fino ad aver raggiunto la gratinatura ottimale.

Avete mai cucinato le verdure così? Chi proverà la mia ricetta? Aspetto di ricevere le foto delle vostre creazioni, i vostri suggerimenti o la vostra personale versione di verdure ripiene di ragù!

Altre ricette potete trovarle qui, molte ricette e consigli sono estratti dal mio Libro/Ebook: BAMBINI A TAVOLA. QUASI UN GIOCO! qui per vedere il breve video.

Su Istagram trovate in foto il mio diario quotidiano, in questo album su Facebook, invece, trovate I piatti dei miei pazienti,

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network! insalata colori salute

facebook like logoInstagram-logosocial_youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.