TORTA DI CAROTE AL PROFUMO DI ARANCIA

TORTA DI CAROTE AL PROFUMO DI ARANCIA

TORTA DI CAROTE AL PROFUMO DI ARANCIA

Ecco la ricetta di un dolce semplice adatto anche ai bambini (che vi avevo promesso qui), preparato per un weekend speciale con la famiglia dei nostri cugini.

Dott.ssa Annamaria Acquaviva dietista RICETTA TORTA LEGGERA DIETETICA BAMBINI

TE LO CONSIGLIO PERCHÉ: Questo dolce senza lievito ha un indice glicemico controllato (ma sempre dolce è! 😉 ) per la presenza delle uova, dei grassi “buoni” delle mandorle, dell’olio e dello zucchero limitato.  La cottura lenta è indicata per impedire all’olio di raggiungere il punto di fumo (180° C circa) e decomporsi in sostanze insalubri.

Ingredienti per 12 persone:torta di carota al profumo di arancia ingredienti
– 250 g di farina integrale (oppure 125 g di farina e 125 g di farina integrale)
– 400 g di carote
– 4 uova, le mie sono biologiche
– 250 ml di olio extravergine di oliva
– 100 g di zucchero integrale di canna
– 50 g di mandorle (facoltativo)
– 2 arance dolci biologiche, di cui il succo e la scorza spezzettata
– 1 spolverata di cannella, secondo il gusto
– 1 cucchiaino di bicarbonato
– 2 cucchiaini di miele

torta di carota al profumo di arancia preparazionePreparazione:
1- Scaldare il forno a 160°C. In un recipiente mescolare farina, bicarbonato e cannella e lasciate riposare.
2- In un altro contenitore mescolare con la frusta le uova, l’olio, lo zucchero e il miele e il succo d’arancia (ma tenete una parte di succo). Aggiungere gradualmente la farina e mescolare, volendo sempre con le fruste, fino ad ottenere una crema omogenea.
3- Grattugiare le carote, aggiungere mandorle frantumate grossolanamente e le scorze d’arancia spezzettate in modo sottile. Volendo potete fare tutto in un robot da cucina (io ho usato il Bimby). Unire i due composti mescolandoli.torta di carota al profumo di arancia preparazione
4- Versare il composto in una teglia tonda, con diametro di 25 cm e fondo removibile. Livellare la superficie e infornare per 1 ora e 30 minuti, finché la torta non sarà ben cotta. Per verificare la cottura, inserite uno stuzzicadente: la torta è pronta se rimane pulito.
5- Togliere la torta dal forno e bucherellatela con uno stuzzicadenti, poi irroratela con il succo di arancia rimasto.
6- Trasferitela su di una griglia per farla raffreddare. Quando è fredda togliete la teglia ed impiattate.

Fatemi sapere come l’avete trovata e mandatemi le vostre fotografie!

La versione muffin di questa ricetta si  trova nel mio libro/ebook Bambini a tavola. Quasi un gioco! Guarda il video!

 

Altre ricette potete trovarle qui, molte ricette e consigli sono estratti dal mio Libro/Ebook: BAMBINI A TAVOLA. QUASI UN GIOCO! qui per vedere il breve video.

Su Instagram trovate in foto il mio diario quotidiano, in questo album su Facebook, invece, trovate I piatti dei miei pazienti,

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network! insalata colori salute

facebook like logoInstagram-logosocial_twitter_button_bluesocial_youtube

Le vostre fotografie:

chiara parenzan

Le torte di Chiara: con farina di spelta integrale e farina tipo 0

 

torta carota e arancia

La Torta di Domenico

Comments (7)

  1. Avatar

    Ciao!!!ho appena messo tutto insieme.Ho fatto un errorino di spezzettamento carota.Ho grattuggiato ma non fine…vediamo cosa salta fuori:) ciaoooo e grazie per le tue ricette!!!

  2. Pingback: LA COLAZIONE IDEALE PER LA SCUOLA? ECCOLA...

  3. Avatar

    Salve Dottoressa, desidero inviarLe i miei più sentiti complimenti!!!!!!! Le sue ricette a dir poco strepitose!!!!! La torta alle carote deliziosissima!! La nutella idem!!! Brava!!! Grazie mille per il suo lavoro sul blog!!!!#

  4. Avatar

    Salve dottoressa, vorrei chiederle: ma lo zucchero che ha usato per la torta è zucchero integrale di canna o grezzo? Perché nella foto vedo quello grezzo. Sto cercando di limitare molto l’acquisto di prodotti industriali ma i miei figli fanno un po’fatica ad accettare i dolci che preparo proprio per lo zucchero di canna integrale che è umido e spesso i dolci risultano gommosi. Le sarei grata se mi chiarisse meglio l’uso dello zucchero e se quello bianco è da bandire totalmente. Grazie mille.

    • Dr. Annamaria Acquaviva
      Dr. Annamaria Acquaviva - Rispondi

      Ottima osservazione Anna! In effetti in questo caso avevo usato quello grezzo che mi era stato regalato (ma quello integrale è di qualità maggiore, pur se maggiormente igroscopico, cioè trattiene maggiormente l’acqua). A proposito dell’uso dello zucchero, invece, è tutto da limitare: anche se lo zucchero integrale è di qualità migliore produce gli stessi effetti metabolici di quello “bianco”. Quindi essendo comunque da limitare, per i tuoi dolci usa (con parsimonia!) quello che ritieni più adatto alla ricetta.
      In questo articolo parlo nel dettaglio dell’uso dello zucchero tra i bambini: https://www.healthrevolution.it/zucchero-quanto-male-fa/.
      Ti auguro di trascorrere del tempo sereno con i tuoi piccoli, anche cucinando con loro!
      Un abbraccio,
      Annamaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.