zucchero Archivi -  Annamaria Acquaviva

All Posts tagged zucchero

Con l’arrivo del caldo: calo di zuccheri o di pressione? Come riconoscerli e affrontarli

Con l’arrivo del caldo: calo di zuccheri o di pressione? Come riconoscerli e affrontarli

Soprattutto con l’arrivo del caldo, molti miei pazienti mi dicono: “Dottoressa, nel corso della giornata capita che mi senta debole, che abbia la sensazione di svenire. Così penso sia un calo di zuccheri, anche dovuto alla dieta, e cedo alla tentazione di mangiare qualcosa di dolce.” E’ corretto questo comportamento?

Si deve tenere in considerazione che con l’aumentare delle temperature possiamo andare incontro a cali di pressione, che è facile confondere con cali di zucchero (anche se non è escluso che possano coesistere) perché in effetti possono dare gli stessi sintomi. Ecco come riconoscerli e come affrontarli.

Leggi di più

ETICHETTE ALIMENTARI/4: YOGURT PER BAMBINI. QUANTO ZUCCHERO? E QUANTA FRUTTA?

ETICHETTE ALIMENTARI/4: YOGURT PER BAMBINI. QUANTO ZUCCHERO? E QUANTA FRUTTA?

YOGURT PER BAMBINI. E’ una scelta sana?

Pensate che proporre per merenda a vostro figlio uno yogurt alla frutta sia una scelta equilibrata?

Sulla carta lo sarebbe. Oggi voglio spiegarvi come mai consiglio ai miei pazienti di evitare la maggior parte degli yogurt “per bambini” che trovate in commercio. Sono ben diversi dallo yogurt bianco con la frutta fresca aggiunta che possiamo preparare noi in casa. Comunque peggiori anche della media degli yogurt in commercio per adulti.

Leggi di più

ZUCCHERO: QUANTO…? Quanto assumerne, quanto fa male…

ZUCCHERO: QUANTO…? Quanto assumerne, quanto fa male…

ZUCCHERO: QUANTO…? Quanto assumerne, quanto fa male…

Da dietista nutrizionista quale sono, invito i miei pazienti a ridurre lo zucchero nella propria alimentazione. Per quale motivo?

Le linee guida sul consumo di zuccheri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ne raccomandano una forte riduzione dell’assunzione. La quantità indicata dovrebbe essere inferiore al 10% delle calorie assunte in totale nella giornata. Ma, aggiunge l’OMS,  preferibilmente inferiore al 5%  (cioè circa 25 grammi/6 cucchiaini da tè).

L’organismo umano, infatti, non ha una fisiologica e specifica necessità di zuccheri semplici. Infatti tutti i carboidrati introdotti con la dieta (cerali, pane, ecc.) vengono trasformati in glucosio per garantire l’apporto di energia al nostro corpo. Ed in risposta ai tanti pazienti che si stupiscono della raccomandazione, confermo che potremmo tranquillamente evitarli.

Leggi di più