ricette veloci Archivi - Pagina 2 di 2 -  Annamaria Acquaviva

All Posts tagged ricette veloci

Verdure ripiene di ragù: gratinate al forno, gustose e svuota-frigo

Verdure ripiene di ragù: gratinate al forno, gustose e svuota-frigo

Non vi capita mai che, dopo il pranzo della domenica, vi avanzi del ragù? A casa mia succede spesso, perché quando lo preparo tendo sempre a farne una porzione in più, proprio per poterlo riutilizzare il giorno dopo riscaldato. Non so se siete d’accordo ma, secondo me, il giorno dopo è ancora più buono! Pensando a un modo sfizioso di servire il ragù avanzato mi è venuta in mente questa ricetta, che ho sperimentato ed è stata apprezzata da tutta la mia famiglia. Si tratta delle verdure ripiene di ragù. Veloce, leggera e utile per smaltire gli avanzi del giorno prima.

Leggi di più

Castagnaccio: un buon dolce profumato, tipico dell’autunno

Castagnaccio: un buon dolce profumato, tipico dell’autunno

Adoro le castagne: sono il cibo simbolo della mia famiglia, in autunno ci piace consumarle in tanti modi. Oggi voglio condividere con voi la mia ricetta del castagnaccio, un dolce particolare e profumato, realizzato con farina di castagne.

Il mio consiglio di Dietista Nutrizionista

Il castagnaccio è un dolce piuttosto calorico per la presenza di amidi, anche se è ricco di fibre e povero di grassi. Ottimo a colazione oppure per una merenda, la quantità varia a seconda del proprio fabbisogno nutrizionale. Propongo questa ricetta anche ai pazienti che necessitano di piani alimentariprivi di glutine e latte e derivati.

Leggi di più

PESCE AL FORNO AL LIMONE: la mia ricetta facile!

PESCE AL FORNO AL LIMONE: la mia ricetta facile!

PESCE AL FORNO AL LIMONE

Vi propongo una ricetta a base di pesce al forno al limone di Daniela, che segue il mio corso di cucina sana all’Università degli Adulti. Ingrediente principale della ricetta è il pesce, lei ha scelto lo sgombro, ma si può preparare anche con gli altri tipi di pesce.

IL MIO CONSIGLIO DI DIETISTA

Il pesce è un’ottima fonte di proteine nobili, che qui vi ho descritto, insieme alla sua stagionalità. E’ bene verificare il tempo di cottura, che può variare in base alla qualità e alla taglia del pesce. Ed è bene non cuocerlo a temperatura maggiore di 180°, per evitare che si perdanole proprietà di nutrienti preziosi come glio omega 3, soprattutto in caso di pesce azzurro.

Leggi di più