L'OSCAR DELLA SALUTE: UN'EMOZIONE INASPETTATA

L’ OSCAR DELLA SALUTE: UN’EMOZIONE INASPETTATA

L’ OSCAR DELLA SALUTE: UN’EMOZIONE INASPETTATA

Scrivo questo articolo per ringraziare di cuore tutte le persone, i miei pazienti e i media e la stampa della mia città (di cui allego gli articoli) per la davvero generosa attenzione che mi hanno dedicato, in occasione di Italian Health Award, dove mi è stato conferito in premio l’ OSCAR DELLA SALUTE. Spero di aver ringraziato ciascuno. Grazie anche al fotografo veronese Elvis Venturelli per la bellissima foto.

Venerdì 23 marzo, al Palazzo della Gran Guardia di Verona, mi è stato assegnato l’‘Oscar della salute”, riconoscimento attribuito a chi promuove uno stile di vita sano e corretto in diversi ambiti, dalla medicina alla ricerca, dallo sport all’alimentazione, dall’editoria all’arte.

Annamaria Acquaviva Oscar della Salute

Corriere Romagna 28-3-18

La vittoria è stata stabilita da una commissione scientifica.

Gli altri vincitori sono tutte personalità di spicco nel panorama italiano nelle rispettive categorie:

  • Chiara Manzi per la categoria Alimentazione;
  • Ermete Realacci (Ambiente);
  • Giusy Versace (Arte);
  • Eliana Liotta (Editoria);
  • Massimo Spattini (Eventi);
  • Giorgio Terziani (Imprenditoria);
  • Alessandra Graziottin (Medicina);
  • Debora Rasio (Radio);
  • Thomas Torelli (Ricerca);
  • Igor Cassina (Sport);
  • Monica di Loreto (Televisione);
  • Giacomo Catalani (Web).

Menzioni speciali a Sergio Stagnaro (Carriera) e Terenzio Traisci (Psicologia).

Italian Health Award

E’ un’iniziativa nata per avvicinare la popolazione alle tematiche sempre più attuali legate alla salute e alla prevenzione anche attraverso le testimonianze dei premiati, che hanno raccontato la propria ricetta di benessere e come la promuovono nella quotidianità. La realizzazione dell’evento si deve al Dottor Massimo Spattini e al Dottor Pasquale D’Autilia, personalità note nell’ambito della medicina Italiana.

Annamaria Acquaviva Oscar della Salute

Settesere, 6 aprile 2018

Mi ha fatto molto piacere ricevere il premio e la dimostrazione di affetto che la città mi ha dimostrato, anche se sono ben consapevole che il merito è di tutte le persone che mi hanno fatto crescere nella conoscenza e professionalmente, alla mia famiglia che mi sostiene costantemente e ai miei pazienti adulti e piccoli. Mi auguro proprio che la ricerca sull’età infantile in cui mi sto impegnando sia utile ai bambini di oggi,  gli adulti di domani.

Grazie di cuore anche delle famiglie dei “miei” bambini, dell’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) per la realizzazione del progetto rivolto all’obesità infantile, in particolare del prof Dino Amadori, di tutti i pediatri di Faenza che hanno contribuito con forza e mi hanno ispirata.

E grazie a tutti coloro che hanno contribuito ad arricchirmi umanamente e nell’entusiasmo verso questa professione.
Grazie a voi che mi seguite sul blog e sui social, mi aiutate a tenere accesa questa passione!

Oscar della salute

Annamaria Acquaviva Oscar della Salute

Grazie tutti i social network

Altre notizie su questo evento: https://www.ilbuonsenso.net/annamaria-acquaviva-oscar-salute/https://www.ilbuonsenso.net/annamaria-acquaviva-oscar-salute/

Di consigli per una sana e corretta alimentazione, oltre che in questo blog, ne parlo nel mio libro, nel breve video di “Bambini a tavola. Quasi un gioco! “. L’OSCAR DELLA SALUTE

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network!

facebook like logoInstagram-logosocial_twitter_button_bluesocial_youtube annamaria acquaviva Oscar della salute

primavera primavera primavera primavera 

Comments (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.