Caffè d'orzo, una bevanda benefica e una ricetta golosa

Caffè d’orzo, una bevanda benefica e una ricetta golosa

Caffè d’orzo, una bevanda benefica e una ricetta golosa

Questa mattina mi sono fermata nel bar della piazza di Faenza (dove mi hanno scattato questa fotografia) per bere un caffè d’orzo.  Una bevanda salutare, ottima come alternativa al caffè espresso tradizionale e priva di effetti eccitanti. In qualità di Dietista Nutrizionista lo inserisco spesso nelle diete dei miei pazienti, laddove non ci siano controindicazioni.

Caffè d’Orzo, fonte di inulina

Il caffè d’orzo, bevanda deliziosa e perfetta per rigenerarsi durante una pausa dal lavoro o dagli impegni di tutti i giorni, contiene inulina. L’inulina è una sostanza alleata della nostra salute digestiva. Appartiene infatti alla classe dei prebiotici: componenti nutritive non digeribili che stimolano la proliferazione di numerosi batteri benefici nel colon.  In particolare, l’inulina rappresenta la fonte nutritiva dei batteri “buoni”, che si riproducono neutralizzando sotto numerosi aspetti quelli patogeni.

Le qualità del caffè d’orzo

Il caffè d’orzo ha diverse proprietà benefiche:

  • favorisce la digestione, grazie al contenuto di fibre solubili;
  • è tonificante;
  • contribuisce al controllo della glicemia;
  • grazie al contenuto di betaglucani, una particolare tipologia di fibre alimentari, aiuta a contrastare l’assorbimento del colesterolo.

Le controindicazioni del caffè d’orzo

Il caffè d’orzo non è una bevanda controindicata, perché non contiene caffeina e ha diversi effetti positivi sull’organismo. Tuttavia, chi soffre di colon irritabile dovrebbe evitarne l’assunzione. In quel caso è importante prima ripristinare la salute e la funzionalità della flora batterica. Una volta risolto il problema ci si può concedere una tazza di questa bevanda ogni giorno che, grazie alle fibre che contiene, nutrirà la flora batterica del nostro organismo.

Ricetta: caffè d’orzo con cioccolato fondente

Ogni tanto è possibile preparare una bevanda speciale, per dedicarsi una coccola e un’attenzione in più. Un suggerimento goloso prevede l’utilizzo di cioccolato fondente. Vi ricordo che il cioccolato fondente, se assunto in dosi moderate, è un ottimo alimento, che stimola la produzione di serotonina ed endorfine, i neurotrasmettitori della felicità, della serenità e del buon umore. Preparare un caffè d’orzo al cioccolato fondente è semplicissimo:

  • spezzare un quadratino di cioccolato fondente a metà;
  • posarne una metà in fondo alla tazza, nella quale verseremo la bevanda bollente;
  • l’altra metà va sciolta pochi secondi a bagnomaria. Si otterrà una crema con la quale poter decorare il bordo della tazzina e rendere così ogni sorso di orzo un momento goloso.

Provate anche voi il caffè d’orzo al cioccolato fondente e fatemi sapere se la vostra pausa-caffè è stata soddisfacente e più energizzante del solito. Aspetto come sempre i vostri commenti e tante ricette alternative.

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network! insalata colori salute

facebook like logoInstagram-logosocial_twitter_button_bluesocial_youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.