Strategie anti caduta dei capelli a tavola

CAPELLI: 6 STRATEGIE E CIBI ANTI CADUTA PER RENDERLI FOLTI E LUCENTI

CAPELLI: 6 STRATEGIE E CIBI ANTI CADUTA PER RENDERLI FOLTI E LUCENTI

Ci sono alcuni momenti e fasi della vita, come nei cambi di stagione, in cui tendiamo a una maggiore caduta dei capelli o a vederli più spenti e meno luminosi. Proprio oggi, ad un seminario sulla nutrizione che favorisce la bellezza mi sono state chieste le strategie “anti caduta” per i capelli: come fare per rinforzarli e renderli folti e lucenti? Quali sono i cibi più adatti? Ecco una buona occasione per parlarne anche qui!

Innanzitutto, perdere i capelli è naturale, dato che ogni capello ha il proprio ciclo vitale e viene poi sostituito, ma se la caduta è abbondante può essere dovuta anche a momenti stressanti, come gravidanza o diete drastiche, a carenze nutrizionali o a predisposizione genetica, ma certamente nel periodo autunnale e primaverile la caduta dei capelli si intensifica per tutti.caduta dei capelli cibo

Per rendere belli i propri capelli si deve partire proprio da una vita sana e priva di stress eccessivi e da un’alimentazione equilibrata, ricca dei nutrienti fondamentali per la salute del capello.
Ecco alcune regole da seguire.

1) Per mantenere la pelle e i capelli giovani, innanzitutto si deve evitare l’eccesso di zuccheri, che si uniscono al collagene glicosilandolo ed invecchiando così la cute.

2) Per evitare bruschi picchi di glucosio nel sangue e il conseguente assorbimento di zuccheri, fare pasti regolari, sani (leggi qui le Regole piatto sano), 5 volte al giorno (3 pasti e 2 spuntini), ricchi di fibre e nutrienti dei vegetali.

3) Bere una buona quantità di acqua (8-10 bicchieri al giorno), è importante per assicurare idratazione all’epidermide e alla cute dei capelli.

4) Assumere proteine di alto valore biologico (da carne, pesce, uova…) in giusta quantità. Sono costituenti dei capelli e del collagene della pelle. Senza collagene si altera anche l’acido ialuronico, pregiudicando la nutrizione delle cellule.

cibo anti caduta dei capelli5) Ecco alcuni nutrienti preziosi che favoriscono la bellezza dei capelli, che dovrebbero essere presenti nella nostra dieta:
Gli acidi grassi omega 3: sono acidi grassi essenziali, importanti per il mantenimento dell’integrità delle membrane cellulari, aiutano a controllare il colesterolo e contribuiscono alla compattezza e all’idratazione della cute e del bulbo pilifero. Si trovano in particolare nel pesce azzurro: acciughe, sgombro, tonno, salmone (quest’ultimo è ricco anche di dimetilaminoetanolo, valido antiossidante), ma anche nella frutta a guscio, nei semi e nell’avocado.
Ferro: una sua carenza può essere causa di caduta dei capelli. Il ferro più biodisponibile è di origine animale (carne rossa, vongole…), ma anche quello vegetale di verdura a foglia verde, se accompagnata da succo di limone.
Vitamina C: potentissimo antiossidante, contenuto in kiwi, agrumi, peperoni, broccoli.
Vitamina A: presente in carote, spinaci, agrumi, cavolo, papaia, utile per il corretto funzionamento del ricambio cellulare e per ridurre l’eccesso di secrezione sebacea.
Vitamina E: è un potente antiossidante biologico poiché contrasta la formazione di radicali liberi. Previene l’invecchiamento precoce e quello dovuto ai raggi solari. Si trova nell’olio extravergine di oliva, in verdura a foglia, semi come quelli di girasole e frutta oleosa, mirtilli, carote, finocchi e pomodori.
Curcumina: si ottiene dal rizoma della pianta di Curcuma longa. Gli studi ne suggeriscono effetti antitumorali, in quanto agisce come spazzino dei radicali liberi e antiossidanti, inibendo la perossidazione lipidica.Anticaduta dei capelli
Luteina: verdura a foglia verde, come spinaci e cavoli, cicoria, radicchio rosso, prezzemolo, rucola, piselli, lattuga, broccoli, mais giallo, uova di gallina e cime di rapa cotta.
Semi di Miglio: Cereale dal discreto tenore in proteine, sali minerali e fibra grezza. È inoltre ricco di vitamine A e del gruppo B, specialmente niacina, B6 e acido folico, calcio, ferro, potassio, magnesio e zinco. Per il suo elevato contenuto di acido salicilico è spesso considerato un vero e proprio prodotto di bellezza per pelle e capelli, unghie e smalto dei denti, stimolandone la crescita.
I legumi, la soia, l’orzo, avena, miglio, quinoa, amaranto contengono aminoacidi solforati (cisteina, metionina, lisina) che costituiscono la cheratina, la proteina che dà la consistenza ai capelli.
Lievito di birra, che contiene zolfo, zinco e rame: una carenza di questi elementi può portare a perdita di colore precoce.

6) Una buona ossigenazione del cuoio capelluto, insieme al corretto apporto nutrizionale, è fondamentale per rendere vitali i propri capelli ed impedirne la caduta (non dovremmo portare cappelli per troppo tempo) e dobbiamo prendercene cura con shampoo non aggressivi e trattamenti adeguati ed evitando di lavarli troppo spesso (massimo 2 volte alla settimana).

Tra le lozioni efficaci utilizzate per favorire la crescita, c’è quella a base di Minoxidil. Pensate che fu scoperto dapprima come farmaco antipertensivo, con l’effetto collaterale dell’irsutismo! Ora lo si usa principalmente grazie a quell’effetto collaterale e gli effetti di infoltimento si ottengono con la costanza nel trattamento. Tenete anche presente che prima dell’esposizione al sole o a bagni al mare o in piscina, è bene usare lozioni che proteggono i capelli dall’inaridimento dovuto a sole, salsedine o cloro.

Ecco una mia ricetta (per LuneBuone) utile per rendere i capelli luminosi a partire dalla tavola: Barchette di zucchine ripiene.

Di corretta alimentazione e ricette parlo anche nel mio Ebook: Bambini a tavola. Quasi un gioco! guarda il video!

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network!

facebook like logoInstagram-logosocial_twitter_button_blue

Comments (2)

  1. Avatar

    Salve su sorgentenatura ho letto che l’acido silicico può essere un buon alleato sia per i capelli, sia per la pelle e per le unghie. Saprebbe darmi qualche indicazione in più? Grazie mille

    • Dr. Annamaria Acquaviva
      Dr. Annamaria Acquaviva - Rispondi

      Buongiorno Alessandra,
      confermo che l’acido salicilico è un alleato della nostra bellezza; viene inserito in shampoo e lozioni (in concentrazione massima del 3%) anche perchè agisce come una sorta di scrub del cuoio capelluto per eliminare eventuali squame della forfora. Un alimento che lo contiene è il miglio, che sembra essere molto utile per la salute degli annessi cutanei (pelle, capelli, unghie), anche per la presenza di proteine strutturali. Ti auguro una buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.