Polpette di pesce: come convincere i bambini ad assaggiare il pesce

Polpette di pesce: un modo delizioso per convincere anche i bambini ad assaggiare il pesce

Polpette di pesce: un modo delizioso per convincere anche i bambini ad assaggiare il pesce

Una ricetta adatta da 1 a 100 e più anni.

Molte mie pazienti, che sono anche mamme, mi chiedono come poter convincere i bambini ad assaggiare il pesce. Il pesce è un alimento dall’alto valore nutrizionale, che dovrebbe essere parte dell’alimentazione di ognuno di noi fin dalla tenera età. Spesso, però, i più piccoli mostrano una certa diffidenza nei confronti di questo alimento. Per convincerli ad assaggiarlo è importante proporre il pesce in forma accattivante, che stimoli la loro curiosità e sciolga tutte le loro riserve. Per questo motivo ho pensato di proporvi le Polpette di pesce, che mi ha insegnato mia sorella Beatrice, provate con successo dalle mie nipotine. Spesso preparo le polpette di pesce anche sotto forma di sformatini, per presentarle anche agli adulti, utilizzando gli stampi che vedete in foto. Sono un’ottima fonte di acidi grassi omega 3, sali minerali e vitamine del gruppo B: elementi molto utili alla crescita.

polpette di pesce

Io alle prese con la preparazione delle polpette di pesce

Il pesce bianco come fonte proteica

Il pesce è un’ottima fonte di proteine nobili, nonché di acidi grassi “buoni” della serie omega 3. Questi nutrienti sono fondamentali nell’alimentazione sia degli adulti che dei bambini. Per questo è buona norma alternare le fonti proteiche nella propria alimentazione (pesce, uova, carne, derivati del latte e legumi). Le Polpette Pesciolino si preparano utilizzando nasello o sogliola, freschi o surgelati. Ecco i loro valori nutrizionali, estrapolati dall’autorevole sito CREA:

Ricetta delle polpette di pesce

polpette di pesce

I miei piccoli aiutanti

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di nasello o sogliola, freschi o surgelati;
  • 200 gr. di patate;
  • 1 uovo;
  • 4 cucchiai di olio EVO;
  • 2 cucchiai di farina;
  • un ciuffo di prezzemolo tritato e foglioline di timo;
  • insalata gentilina;
  • capperi;
  • sale q.b.

Strumenti (facoltativo solo per gli sformati)

Stampini a forma di pesce e mixer

Preparazione

  1. Lessare le patate in abbondante acqua, pelarle e schiacciarle con una forchetta.
  2. Frullare il pesce nel mixer.
  3. In una ciotola capiente schiacciare le patate con l’ausilio di una forchetta, aggiungere il pesce frullato, l’uovo intero, il prezzemolo e il timo.
  4. Mescolare accuratamente, in modo da amalgamare  tutti gli ingredienti.
  5. Adesso è arrivato il momento di realizzare le polpette/sformatini:
    -Per le polpette: Infarinare le mani, prendere un po’ di composto e create delle polpettine di forma ovale. A questo punto, con il pollice e l’indice, “strizzate” la fine della polpetta, così da darle la forma della coda di un pesce. – Per gli sformatini: ungete leggermente con olio gli stampini e riempiteli con il composto ottenuto
  6. Con i capperi fate gli occhi del pesce
  7. Sistemare gli stampi sopra ad una teglia con carta da forno e disporre le polpette/sformati di pesce.
  8. Cuocere in forno per 15-20 minuti a 180°.
  9. Servire su un letto di insalata, così da stimolare i vostri bambini ad assaggiare anche la verdura.
polpette di pesce

Il risultato finale!

Chi proverà questa ricetta gustosa e quanti bambini cederanno alla tentazione di assaggiare il pesce nonostante abbiano sempre dimostrato una certa diffidenza? Fatemi sapere e, soprattutto, aspetto le foto delle vostre polpette di pesce!

Altre ricette potete trovarle qui, molte ricette e consigli sono estratti dal mio Libro/Ebook: BAMBINI A TAVOLA. QUASI UN GIOCO! qui per vedere il breve video.

Su Istagram trovate in foto il mio diario quotidiano, in questo album su Facebook, invece, trovate I piatti dei miei pazienti,

Per rimanere aggiornato su notizie di corretta alimentazione, salute e gustose ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e sui social network! insalata colori salute

facebook like logoInstagram-logosocial_twitter_button_bluesocial_youtube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.